Emotional Breakdown


Copparo summer days festival 2009 by davidebd
giugno 15, 2009, 5:17 pm
Filed under: Eventi | Tag: , , , , , ,

l_231d78c91f3e4a509c451e9fa1224459

Annunci


No Sleep ‘Til Leeds by matteo
aprile 17, 2009, 10:51 am
Filed under: EBD TV | Tag: , , , ,
(Sta foto non centra una sega, NDR)

(Sta foto non c'entra una sega, NDR)

Avete presente quando si parla dei La Quiete e i Catena Collapse a Leeds? 2005? Eh?

Una storia che é uscita anche in stampa nazionale sul caro vecchio Sonic. Bei tempi. Carlo Pastore (quello che scrive qui) era ancora una persona seria, e quello che va in tivvù non era in tivvù.

Anyway. Dopo 4 anni, porca puttana sono passati 4 anni?  Ecco il video di quello che accadde quella notte.

Buona visione.

http://www.megaupload.com/?d=AWC1D2ZZ – (5.19MB) A little pack with the artwork from the original insert + vcd menus, and a little ‘read me’/contact info.

http://depositfiles.com/files/tunqag8um – (623.29MB) The video itself. 61 minutes and 31 seconds, .wmv format.

Matteo



Loma Prieta – Last City by matteo
settembre 3, 2008, 11:57 am
Filed under: Recensioni | Tag: , , , , ,

Anche la puntina del mio giradischi si sta stancando dei Loma Prieta. Ero giusto in astinenza dei vecchi Raein, (quelli di Il N’y A Pas D’orchestre s’intende) ed ecco arrivare il secondo disco di questo gruppetto americano ancora sottovalutato. Prendete una bella pentola in acciaio inox, metteteci dentro i gruppi Romagnoli (quindi anche i La Quiete) ed un pizzico di Orchid e Jerome’s Dream (visto che qualche volta gli scream diventano quasi in falsetto): il risultato sarà un buon 60% di Last City. Tutto quello che rimane é farina del loro sacco, ci sono alcuni pezzi veramente bomba, e complessivamente il disco non é per niente ripetitivo. Va aggiunto che l’inserto é uno dei più curati che abbia mai visto, essendo addirittura in stile libretto (ci saranno minimo 5-6 pagine) con all’interno i testi ed un ottimo artwork. Sono proprio curioso di vederli dal vivo (se mai accadrà ovviamente, visto che giustamente non ci vengono più a suonare in Italia sti gruppi) ma nel frattempo li metto lì accanto ai Suis La Lune e mi azzardo a considerarlo come uno dei migliori dischi screamo del 2008.

Ascoltare:

http://www.mediafire.com/?wmrd07mixzc

Comprare:

http://www.reactwithprotest.org/webstore

Matteo



Quiet Steps – S/T by matteo
maggio 29, 2008, 6:19 pm
Filed under: Words | Tag: , , , ,

Screamo Australiano? Ebbene si, e anche di ottima qualità. I Quiet Steps sono un giovane gruppo di Brisbane, alle prese con un sound molto simile a quello degli svedesi Suis La Lune; forse meno disperato ma ugualmente intenso. Sappiamo benissimo che in questo campo é molto facile che i nuovi gruppi inizino componendo canzoni che sono la copia carbone di quelli già affermati o defunti – ma in questo breve ep possiamo subito assaporare qualcosa di veramente personale. Prendete Resilence per esempio, con la sua bellissima intro che sembra voler proporre i nostri La Quiete in chiave post-rock. Se siete alla ricerca di ritmi veloci ed urla frenetiche non troverete pane per i vostri denti, ma se siete apprezzate atmosfere dolci e ricercate siete nel posto giusto.

P.S: mi sono reso conto che ne parlò già Adriano qualche tempo fa, ma almeno stavolta potete sentire con le vostre orecchie. Ah la senilità

Ascoltare:

hxxp://www.mediafire.com/?2jiaw9jw1jz

Comprare:

http://www.yellowghostrecords.com

Matteo

 



The day of man as man – 7” by Adriano Boltagon

Davvero, le cose che conosco su di loro sono pochissime (per darvi un idea: niente my space, niente foto, niente di niente) , non ricordo nemmeno come siano arrivati sul mio pc.  Le uniche info che posso darvi sono che questo 7″ è edito dalla misconosciuta Rice Control e che hanno fatto uno split con gli Stars of the Dogon (scaricatelo http://www.mediafire.com/?2jpx9apganc ). Per il resto non chiedetemi nulla,  sappiate solo che i TDOMAM sono entrati dritti dritti nel mio Olimpo personale.  Solo due pezzi,  per circa 12 minuti. Un concentrato di tutto quello che dovrebbe essere l’hc, per come l’intendo io almeno (si, quelle solite robe lì: rabbia, urgenza, fragilità etc etc).

A tratti, incredibilmente, sembra di sentire i nostrani La Quiete (chissà se hanno mai sentito questo formidabile 7″, uscito ormai 10anni fa. 1998 pride ecchevelodico a fare).

The Day as man as man candidati alla palma di gemma nascosta, di gruppo emoanni90quellarobalà più sottovalutato di sempre? SI.

sono buono:  http://www.mediafire.com/?x6bqibn2ljn

Adriano (in lutto per ovvie ragioni)