Emotional Breakdown


Algernon Cadwallader – Some Kind of Cadwallader by matteo
maggio 20, 2008, 11:44 am
Filed under: Band del giorno | Tag: , , ,

Ne parlammo già recentemente, quindi non mi sprecherò ripetendo le sagge parole di Adriano (https://emotionalbreakdown.wordpress.com/2008/02/11/algernon-cadwallader-demo/), vi siete gustati il demo…ora sentite (e poi comprate) l’lp, nostalgici che non siete altro.

http://www.mediafire.com/?1ydpm04ga2p

Matteo

 



Algernon Cadwallader – Demo by Adriano Boltagon
l_14a32593be0fe9a2978bc79ff412c7fd.jpg

Ok, sto facendo indigestione di Kinsella rip-offs, ma è come una droga, non fatemene una colpa. In più non ho alcuna intenzione di disintossicarmi, quindi è inutile anche parlarne.

Tu, giovane lettore, mettiamo il caso che volessi sintetizzare la tua giovinezza con il susseguirsi di una serie di immagini significative. Che ne so, il primo bacio, la gita di terza media, la prima sbronza, la prima volta con il cuore spezzato, la prima volta che avete vomitato sulle vostre scarpe(a qualcuno queste cose sono successe tutte nella stessa medesima serata), il primo concerto, la prima volta che avete avuto paura, la prima volta che avete guidato etc etc. Il tutto montato come se fosse uno di quei terribili film o telefilm per adolescenti, ove solitamente quando si ripercorrono le vicessitudini del protagonista si riesuma qualche pezzo del povero Jeff Buckley. Bhe, partendo dal presupposto che credo di capirne di più degli autori di film e telefilm per adolescenti, se voleste seguire un mio consiglio, sul vostro montaggio metteteci “Breath wish” di questa band di Philadelphia dal nome di non facile pronuncia. E allora, cazzo, anche la vita più insignificante potrebbe fare la sua porca figura.

Melodie da pelle d’oca, quella voce un pò “così” (qui il plagio è da denuncia in effetti), una tromba che fa capolino qui e lì, insomma, abbiam capito dove si vuole andare a parare no?..Ok American Football e Cap’n Jazz scuoteranno le loro testoline da lontano nel vedere che ci sono bands che si limitano alla pura copia calligrafica , ma io faccio finta di niente e intanto mi immergo nella nostalgia.

Qui ascoltate: http://www.myspace.com/algernoncadwallader  

Adriano