Emotional Breakdown


Ride Your Bike by mattiaebd

C’è stato un tempo in cui sapevi per certo che se ti perdevi una qualsiasi uscita Deep Elm stavi facendo del male a te stesso. E questo valeva fino a tre o quattro anni fa, mica decenni addietro. Poi sono iniziate a girare strane idee per la testa di John e Chuck, strane voglie di voltare pagina anche e soprattutto per la paura di rimanere schiacciati dal trend emo. Allora basta Emodiaries e largo a giovani bizzarri, gente più (Moving Mountains, Latterman) o meno (Free Diamonds, Track A Tiger) brava, ma che poco ha da spartire con il classico suono Deep Elm. E negli ultimi mesi è difficile trovare qualcosa di davvero buono. Forse la cosa migliore rischia di essere proprio il dischetto di questi Ride Your Bike, ovvero emo-pop-rock che ci avrebbe con tutta probabilità mandato in brodo di giuggiole ai tempi di Dial In Sounds, di Bleed American e del primo Dashboard Confessional.

Per quanto mi riguarda, gli Sherwood sono stati il canto del cigno di questo emo-pop-rock  anche se questi giovanotti qualche pezzo più che carino lo sanno mettere assieme giocando di fino tra ritornelli zuccherosi il giusto e arrangiamenti gustosi. E pezzi come Sticks and Stones e This Car Is Hot as Hell non si sentivano da tempo. Ma più che altro i Ride Your Bike non fanno che ricordarmi quanto eravamo belli, giovani, innocenti e inebetiti cinque o sei anni fa. Che a pensarci bene è un effetto collaterale che rende l’ascolto molto più emo di quanto in realtà non sia. Se avete voglia di una bella botta di malinconia – ma di quella proprio idiota, adolescenziale fino al midollo – eccola servita.

Qua c’è il loro myspace ma, un consiglio sincero: non ci andate. O se ci andate non credete a nulla, ma proprio nulla di quello che c’è scritto. No, non assomigliano a Cat Stevens, fidatevi.

www.myspace.com/rideyourbike

 

Mattia

Annunci

11 commenti so far
Lascia un commento

ma tutto sing, but keep going degli sherwood è più che carino, poi con different light sigh, sono scaduti, però per me restano una di quelle band che non aspirano a fare nient’altro che del pop, ma almeno si impegnano a farlo bene.quindi respect (:

Commento di valentina

tra l’altro si parlava dei ride your bike, scusate

Commento di valentina

ah ma che discorsi, io a different light l’ho semplicemente rimosso. quando dico sherwood=sing, but keep going è basta, nient’altro.
quindi andiamo d’amore e d’accordo.

e tra l’altro è buona usanza in questo blog che i commenti non ci azzecchino nulla con il post, quindi nessuno problema 😀

Commento di mattiaebd

dei ride your bike conosco solamente stick and stones, ma devo dire che mi piace parecchio come canzone. per quanto riguarda la deep elm, penso mi piaccia qualsiasi cosa abbia fatto uscire. è vero che il suono si è discostato parecchio dai gruppi storici, ma non è per forza un male. i dartz! ,per esempio, mi sembrano parecchio in gamba e “this is my ship” l’ho praticamente consumato.

Commento di alessandro

per me invece la deep sta lentamente divenendo cacca. certo che se si prendessero le migliori band che hanno fatto uscire per loro anche solo un cd, c’è da strofinarsi gli occhi. (appleseed cast, planes mistaken for stars, desert city soundtrack,red animal war, settlefish, sounds like violence,latterman,lewis,claire de lune, pop unknown..)

Commento di adrianoebd

appena matteo si accorge che hai tralasciato benton falls, cross my heart e last days of april ti stacca i testicoli.
intanto lo faccio io perchè pure i brandtson hai dimenticato, lazzarone.

Commento di mattiaebd

di sti 4, due li ho tralasciati di proposito.

Commento di adrianoebd

Se lo hai fatto per i brandston ti schifo

Commento di ghiboebd

ma perché gli date pure retta?

Commento di Matteoebd

Loyal Window Quotes Blackrod

blog topic

Trackback di Loyal Window Quotes Blackrod

Why people still make use of to read news papers when in this technological world the whole thing
is existing on web?

Commento di terrywright terrywright terrywright terrywright terrywright terrywright terry wright




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: